Di silenzi, scuse e nuovi inizi

Valentina

Tutto taceva in quel del mio blog.

Ero abituata ad un confronto, a rispondere alle varie richieste d’informazioni e ai tanti, sorprendenti e dolcissimi apprezzamenti che ricevevo per le creazioni mostrate in queste pagine.

Poi da un certo punto in poi IL NULLA… non un messaggio, non un ordine, non una mail… la mia scarsa autostima mi ha fatto pensare che forse quel che proponevo non era poi così interessante, che ci sono molte altre creative in giro decisamente più brave di me e che dovevo rimettere in discussione i miei sogni prima di dedicarci tutte le energie che ci stavo mettendo.

Mesi di silenzio durante i quali mi sono posta molte domande.

Ma non la domanda fondamentale: non è che per caso c’era un problema tecnico dietro questo improvviso e inspiegabile buco nero di silenzi???

Ebbene sì!

Ho scoperto quasi per caso l’inghippo, se così si può chiamare… un problema di sincronizzazione inceppata che mi ha bloccato per MESI, avete capito bene, MESI, qualsiasi contatto avvenuto tramite il contact form del sito.

Non posso spiegarvi la rabbia e il senso d’impotenza che ho provato, mi sono sentita veramente stupida per non aver minimamente pensato di far controllare ad un tecnico se ci fosse qualcosa che non andava nella posta.

Questi i fatti.

Ormai inutile piangerci sopra.

Ciò che posso fare ora è scusarmi con tutte le persone che hanno tentato di contattarmi e non hanno avuto risposta, con quanti magari avevano delle scadenze e hanno atteso una mail sperando di ricevere prontamente delle info, e anche e soprattutto con chi mi ha semplicemente inviato un complimento o un saluto e avrà pensato che l’abbia ignorato.

Scusatemi.

Mi giustifica il fatto che l’errore non sia stato direttamente mio ma di questa meravigliosa tecnologia che così come ci avvicina richiede attenzioni continue per non lasciarci a piedi… I siti vanno accuditi e tra le mille cose del mio quotidiano questo spazio forse è stato trascurato un po’ troppo e mi ha punita.

Ma veniamo al dunque: la mia nonna diceva che a tutto c’è rimedio perciò anche per questa mancanza troverò il modo di sistemare le cose.

A chi mi ha scritto risponderò personalmente al più presto: ho trovate bloccate decine e decine di richieste perciò vi chiedo solo il tempo di potervi raggiungere tutti e quanto prima troverete il mio messaggio per voi.

A presto, un abbraccio a tutti e a ciascuno.

Lascia un commento

Your message*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Name*
Email*
Url