ValentinaValentina

Non ho ancora deciso quale sia il mio colore preferito e non so fare il gioco del se fossi, ma…

…provo a raccontarvi qualcosa di me

Sono laureata in Lingue Orientali, ambito archeologia e storia dell’arte di India e Tibet, e ho vissuto e lavorato in Oriente, il mio primo amore. Mi sono poi specializzata nell’insegnamento dell’italiano a stranieri e mi sono rimessa a studiare come Arredatore d’interni seguendo una mia sfrenata passione per il design e la decorazione degli spazi in cui viviamo.

Poi un giorno, come un fulmine a ciel sereno, ho incontrato l’Amore con la A maiuscola e sono tornata a casa; dopo un po’ di giri per l’Italia e diversi impieghi nell’Interior Design, sono rientrata alla mia base, Verona, ed è qui che è ambientata quest’avventura.

E ora?

Moglie e mamma di tre meraviglie, Pietro il Saggio, Jacopo il Coccolo e Gianmaria CoscetteDiBurro, non so ancora cosa farò da grande e per ora mi godo ogni secondo che posso passare coi miei bambini. Vivo in un’antica casa-borgo in mezzo alla campagna, con tutte le complicazioni del caso (leggi umidità e insetti mai visti manco a CSI) unite alla serenità che mi trasmette il contatto con la natura e poter coltivare le mie amate aromatiche.
Certo, qui mancano il ritmo e le comodità delle città in cui ho avuto la fortuna di vivere, soprattutto il mio marito meneghino ne ha nostalgia, ma finchè i bimbi sono piccoli ci piace crescerli in quest’oasi tranquilla … un domani, chissà!

Il mio “Angolo dei Bottoni”

Ho allestito il mio craft corner (non ho una room dedicata, sigh, trattasi di un pezzetto di ingresso) con un grande tavolo sgombro di fronzoli e un mobile fatto da me che contiene e nasconde il mio caos: scatole e pile di bottoni, cartoncini, stoffe, fustelle, colori e scraps di qualsiasi materiale potrebbe chissamai tornare utile. Già, perché qui non si butta via niente, ogni cosa rivela usi e riusi inaspettati e non stupitevi se fra le perline e il feltro ci sono i tappi del latte o i sassi del giardino!

Stare a contatto coi piccoli aiuta a tenere gli occhi sempre aperti alla scoperta, a guardare le cose con prospettive nuove e a scovare frammenti di felicità che sono sempre dietro l’angolo.

raccontando

Ricette&Co

Sono precisa, puntuale e perfezionista in tutte le cose che faccio ma a volte la mia maldestraggine (si può dire?) mi rivela scenari di possibilità impensate e mi obbliga a divertirmi pasticciando seguendo l’istinto… ne escono gran disastri ma anche ottime intuizioni!

Succede sia nel miei lavori craft sia in cucina, l’altro mio sfogo creativo: troverete una sezione del blog dedicata proprio al food e pian piano inserirò lì tutto il mondo di ricette in cui mi impasto le mani e che, quando mi ricordo, riesco a fotografare.

Questo blog è un modo per raccontarmi e per fare ordine nelle tante, ma mai troppe, passioni che ho e che spero vi ispirino un’oretta di creatività, un’idea per un regalo speciale, o la voglia di mettervi ai fornelli come me.